AmbrosioGru è sempre alla ricerca di nuovi servizi da offrire ai propri clienti: l’autogrù. Questa è una macchina caratterizzata da una struttura massiccia e possente: essendo un veicolo gommato è in grado di movimentare e spostare materiali pesanti ed effettuare sollevamenti o carichi eccezionali raggiungendo anche le maggiori altezze.

Queste qualità le permettono di essere utile in svariati settori, dall’edilizia ai montaggi industriali, e tanti altri ancora. Trattandosi di un automezzo gommato, l’autogrù utilizza i bracci stabilizzatori di cui è dotata, appoggiandosi direttamente al suolo.

Questa le conferisce una sicura stabilità, essendo ancorata alla superficie, in grado di poter sollevare anche carichi di gran lunga maggiori rispetto alla norma, sia su strada sia fuori strada.

L’autogrù e le sue varianti

L’autogrù è un è un mezzo robusto capace di spostare materiali in zone dove non è possibile installare un’impianto fisso. Spesso, quando installato su autocarri con cassoni, il medesimo veicolo può anche trasferire i materiali sollevati, non venendo più definito solamente come veicolo per sollevamento ma piuttosto come un assetto in conformità alla norma UNI EN 12999:2003.

Versioni di autogru

Esistono molte configurazioni di autogrù, con una specifica variante che corrisponde ad un automezzo con ruote a guida singola e un robusto braccio estensibile che funge da meccanismo di sollevamento. Questa conformazione è in grado di alzare carichi più pesanti e raggiungere maggiori altezze.

L’autogrù non è destinata a caricare il mezzo sul quale è posizionata; in questo caso si entra nel campo delle Gru per autocarro.

Uno dei tipi di veicoli polifunzionali più diffusi è rappresentato dai carri attrezzi che eseguono servizi di assistenza a vetture in difficoltà, trainandole poi alle officine per le necessarie riparazioni. Ma non è il nostro caso.

Anche nel campo del trasporto delle merci è usuale la presenza di autocarri con gru posizionata subito dietro la cabina di guida, usualmente con portate di sollevamento fino alle 5 tonnellate, in grado di offrire un servizio completo ed autonomo di carico, trasporto e scarico di materiali. Tale tipo di servizio è spesso richiesto in occasione di mostre o di apertura di nuovi cantieri di lavoro.

Funzionamento delle autogru

Ogni tipologia di autogru è fornita di dispositivi di sicurezza che garantiscono un movimento sicuro. Durante le fasi di carico e scarico, bracci stabilizzatori vengono estesi ai lati del veicolo per assicurare la stabilità della superficie di appoggio e minimizzare il rischio di ribaltamento.

Il movimento del veicolo è controllato da pistoni idraulici con doppia valvola, che vengono riempiti con olio idraulico specifico per le operazioni oleodinamiche. Questo olio viene pressurizzato tramite una pompa collegata al motore del veicolo; questa connessione è attivata dalla presa di forza, un dispositivo pneumatico che viene azionato dalla cabina in combinazione con la frizione. Quando il veicolo è fermo, la pompa continua a girare ma l’olio viene ricondotto al serbatoio per un nuovo utilizzo. Quando una leva viene azionata, la valvola che connette al serbatoio si chiude e l’olio viene pressurizzato nella direzione desiderata. Ciascun comando (estensione, rotazione, sollevamento, allungamento meccanico, eventualmente verricello) è attivato mediante il movimento di una leva, che agisce su una valvola differenziale che dirige l’olio idraulico in una direzione specifica. Inoltre, il veicolo può essere controllato a distanza utilizzando un sistema di radiocomando.

Le nostre autogru

Attualmente nel nostro parco macchine è presente l’autogru fuoristrada veloce Rigo RTT603. Scarica la scheda tecnica o contattaci per saperne di più.

Shopping Basket